Percorsi Formativi - Biennio 2017/2019 - Infomobilità e le Infrastrutture Logistiche

ITS Tecnico Superiore per l’Infomobilità e le Infrastrutture Logistiche
(5°Liv. EQF)
Corso per il conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore per l’Infomobilità e le Infrastrutture Logistiche

Visto il profilo nazionale della figura professionale e a seguito della ricerca e analisi territoriale svolta, in merito ai fabbisogni formativi e occupazionali delle aziende del settore trasporti, logistica e infomobilità, si è definita in dettaglio la figura professionale:

“Sovrintende ai processi operativi impartendo le linee guida agli operatori e verifica sul campo la corretta applicazione. È il responsabile tecnico dei Trasporti. Ha la responsabilità delle merci che transitano e/o sono stoccate presso i magazzini per le quali si assicura attraverso inventari periodici.

Sovraintende a tutti i ritiri e le spedizioni. Attua l’assegnazione corretta delle merci verso le linee di distribuzione Territoriale. Assicura la distribuzione ottimale degli spazi in funzione degli arrivi/partenze previsti. Gestisce i trasporti controllando l’andamento, i costi e i risultati. Propone al Direttore operativo il piano tariffario da applicare ai fornitori di servizi di trasporto e logistica.

Sovrintende alla registrazione dei carichi di magazzino dei prodotti. Effettua la  verifica delle consegne effettuate e dell’integrità dei prodotti. Organizza e “tara” il sistema informatizzato per la gestione dei ritiri, spedizioni e consegne. Coordina i trasferimenti interni fra le filiali, la gestione dei resi e carichi non esitati, la gestione e contabilità degli epal (Legni).

Provvede agli acquisti di materiali per gli imballi e alla gestione della filmatura delle unità di carico.”

E di seguito si descrivono le competenze in uscita:

  • coordinare i flussi merceologici con logiche intermodali di ingresso e di uscita sia all’interno del centro operativo che nella filiera;
  • responsabile della struttura e dei mezzi di trasporto utilizzati per la distribuzione delle merci, responsabile dei mezzi e delle risorse per garantire la sicurezza e l’efficacia del trasporto delle merci e delle persone;
  • interfacciarsi con i sistemi di sicurezza, controllo e assistenza sia del flusso fisico che del traffico lungo la catena logistica, gestendone le procedure con la metodologia del Supply Chain Management per controllare le prestazioni e migliorare l’efficienza rendendo l’azienda più competitiva;
  • essere in grado di operare con la logica di digitalizzazione sulla  Supply Chain Management per connettere le varie fonti di dati e informazioni per gestirle, programmarle e controllarle al fine di rendere più efficace la comunicazione e la collaborazione.

Riferimento normativi:

  • D.lgs. 12 maggio 2015 n.° 71
  • DPCM del 25 gennaio 2008 – art.4 caratteristiche dei percorsi
  • Decreto legge del 7 settembre 2011 recante norme concernente i Diplomi degli ITS e le relative figure nazionali di riferimento
    • Allegato 1 - profilo culturale e professionale dei diplomati degli ITS, competenze comuni
    • Allegato B area N.2 Mobilità sostenibile – descrizione delle figure e delle relative macro competenze
  • Schema decreto 12/05/2016 - Unificazione diploma ITS ed abilitazione alla professione
  • Decreto programmi di esami per il conseguimento delle certificazioni di competenza

Riferimenti contrattuali:

CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione (2013)

Sbocchi Occupazionali
Chi opera in questo settore può trovare svariati sbocchi occupazionali:

  • in imprese di trasporti e di servizi logistici: terminal portuali e interporti, spedizionieri, imprese di logistica, 3PL e 4 PL
  • in imprese produttrici, in particolare, all’interno dell’area magazzino-logistica, con il compito di gestire processi con grande apporto di tecnologia ed informatica come la business intelligence, scegliere le soluzioni e gli strumenti più idonei per la realizzazione dei servizi e il coordinamento delle diverse tecnologie e modalità di trasporto,
  • nella progettazione dei Layout magazzini e nella gestione dei flussi delle merci in un’ottica di efficientamento continuo dei processi.

Aziende coinvolte che hanno partecipato all’indagine diretta sui fabbisogni professionali ed alla definizione della figura e che hanno dato la disponibilità alle attività di tirocinio:

  • A.S. TRASPORTI srlu
  • CICT (Cagliari International Container Terminal),
  • CONAD del Tirreno,
  • CTM Spa,
  • LOGISTICA NIEDDU srl
  • Società Cooperativa San Martino,
  • Trasporti LILLIU srl,
  • GEASAR Spa (Aeroporto di Olbia Costa Smeralda),
  • A.L.I.S. – Associazione Logistica dell’Intermodalità sostenibile

Tempi di realizzazione

  • Bando di selezione Allievi: apertura 10 agosto 2017 – chiusura 31 ottobre 2017
  • Selezione Allievi: inizio 30 novembre 2017
  • Inizio del percorso formativo: 18 dicembre 2017
  • Fine del percorso formativo: 28 febbraio 2020 esclusi gli esami

Percorso Formativo:

Il percorso formativo ha una durata di 2000 ore di cui 1200 ore di attività didattica laboratoriale, 800 ore di tirocinio formativo in azienda. Alcune unità formative, o parti di esse, saranno svolte in lingua Inglese.

Di seguito si riportano in dettaglio le Unità Formative e le ore per ciascuna unità.

Modulo comune di base - ore 350

Unità Formative Ore
UF.B1 Inglese di base e comune 50
UF.B2 Ravvedendone l’esigenza possibilità di inserire una seconda lingua 70
UF.B3 Team Working 30
UF.B4 Elementi di comunicazione 30
UF.B5 Informatica e Sistemi di elaborazione ed analisi dati 40
UF.B6 Matematica ed Elementi di Statistica 50
UF.B7 Elementi di organizzazione aziendale 60
UF.B8 Prevenzione e Sicurezza 20
TOTALE ore di base 350

 :

Modulo comune professionale - ore 300

Unità Formative Ore
UF.C8 Fondamenti del diritto commerciale, d’impresa, e del lavoro di settore 60
UF.C9 Diritto internazionale dei trasporti 40
UF.C10 Elementi di negoziazione 20
UF.C11 Contratti di Lavoro e di outsourcing 20
UF.C12 Standard per certificazioni di sistemi di gestione 60
UF.C13 Problemsolving e decisionmaking 20
UF.C14 Impatto ambientale di logistica e trasporti 20
UF.C15 Normative Ambientali per il trasporto e la Logistica 20
UF.C16 Piano generale della logistica nazionale ed europeo 10
UF.C17 Prevenzione e Sicurezza nel trasporto della logistica 30
TOTALE ore comuni professionali 300

 :

Modulo tecnico professionale - ore 550

Unità Formative Ore
UF.TP.S1 Fondamenti di trasporti 100
UF.TP.S2 Introduzione alla logistica 60
UF.TP.S3 Progettazione e gestione dei Magazzini – La movimentazione interna delle merci 70
UF.TP.S4 ICT nel Settore della Logistica 30
UF.TP.S5 Sistemi di trasporto Intelligenti (ITS) ed infomobilità 70
UF.TP.S6 Dalla Logistica integrata al Supply Chain Management 120
UF.TP.S7 Inglese Tecnico 70
UF.TP.S8 Ravvedendone l’esigenza possibilità di inserire una seconda lingua 30
TOTALE ore tecnico professionali 550
Tirocinio 800 Ore

Progetto Formativo - Biennio 2017/2018