Percorsi Formativi - Biennio 2015/2018

  • Corso per il conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore per la Mobilità delle persone e delle merci - Conduzione del Mezzo Navale
    n. 12 Allievi Ufficiale di Navigazione e n. 8 per Allievi Ufficiale di Macchine

    Riferimento normativi

    1. D.lgs. 12 maggio 2015 n.° 71
    2. DPCM del 25 gennaio 2008 – art.4 caratteristiche dei percorsi
    3. Decreto legge del 7 settembre 2011 recante norme concernente i Diplomi degli ITS e le relative figure nazionali di riferimento:
      • Allegato 1 - profilo culturale e professionale dei diplomati degli ITS, competenze comuni
      • Allegato B area N.2 Mobilità sostenibile – descrizione delle figure e delle relative macro competenze
    4. Convenzione internazionale sugli Standard di addestramento - STCW 1978/95 - Certificazione e tenuta della guardia per i marittimi, -
    5. Codice sull’addestramento, certificazione e tenuta della guardia dei marittimi
    6. Codice STCW includenti gli Emendamenti di Manila 2010

    Riferimento contrattuali

    • Protocollo d’intesa del 26 febbraio 2015 per facilitare l’imbarco degli allievi
    • Verbale accordo del30 luglio 2015 fra Confitarma, Federlinea e le Segreterie Nazionali FILT-CGIL, FIT-CISL e UIL TRASPORTI per dare attuazione al protocollo del febbraio 2015

    Compagnie di navigazione attualmente coinvolte

    •  Tirrenia – C.I.N. SpA – Cagliari /Napoli
    • Navigazione Montanari SpA – Fano
    • Synergas SRL  - Napoli
    • Mediterranea di Navigazione SpA - Ravenna
    • LGR di Navigazione SpA – Napoli
    • Marnavi SpA – Napoli
    • Augusta Due SRL – Roma
    • Moby SpA – Milano/Portoferraio

    Tempi di realizzazione

    • Bando di selezione Allievi: 20 dicembre 2014 (scadenza 20 gennaio 2015)
    • Selezione Allievi: 30 marzo – 17 aprile 2015
    • Inizio del percorso formativo: 12 ottobre 2015
    • Fine del percorso formativo: 27 ottobre 2017

    Struttura del percorso

    Modulo di Base - ore 213
    Unità Formative Capitalizzabili Ore
    UFC.B1 Inglese (certificazione B1) 80
    UFC.B2 Informatica (certificazione ECDL) 40
    UFC.B3 Elaborazione dati (matematica applicata) 40
    UFC.B4 L’impresa marittima e la sua organizzazione 35
    UFC.B5 La Sicurezza e la prevenzione 18

    Competenze delle UFC di Base. Il soggetto è in grado di:

    UFC.B1 – Inglese

    1. comprendere (ascoltare ed elaborare) testi orali, anche complessi e  articolati, su argomenti concreti e astratti inerenti la vita quotidiana (dominio pubblico-sociale e privato-personale), in presenza o da mezzi di comunicazione
    2. comprendere (leggere ed elaborare) testi scritti, anche complessi e
    3. strutturati, su argomenti concreti e astratti inerenti la vita quotidiana (dominio pubblico-sociale e privato-personale), distinguendo le diverse fonti informative e disponendo di un proprio “vocabolario” personale ampio e articolato
    4. interagire, con un certo grado di scioltezza e spontaneità, in conversazioni (orali) e comunicazioni (scritte) relative ad argomenti ordinari e straordinari nell’ambito dei propri interessi, esprimendo e sostenendo le opinioni personali con spiegazioni ed argomentazioni efficaci
    5. esporre oralmente descrizioni e presentazioni su un’ampia varietà di argomenti noti,sviluppandone e supportandone i contenuti con approfondimenti ed esempi rilevanti
    6. produrre testi scritti, anche complessi e dettagliati, su un’ampia varietà di argomenti noti, comparando e sintetizzando informazioni provenienti da fonti diverse

    UFC.B2 - Informatica (certificazione ECDL)

    1. utilizzare in modoconsapevole un computer e i principali programmi applicativi
    2. comunicare con strumenti informatici nel proprio ambiente di lavoro e all’esterno
    3. ricercare informazioni funzionali alla sua attività lavorativa
    4. analizzare, elaborare e rappresentare informazioni

    UFC.B3 - Elaborazione dati

    1. interpretare dati utilizzando indicatori di sintesi e di variabilità
    2. studiare connessioni e correlazioni
    3. analizzare le caratteristiche e le proprietà di una variabile aleatoria
    4. ricavare ed utilizzare dati per ottimizzare le procedure operative proprie delle figure professionali (Precisione del Punto nave; riduzione dei consumi e dell’usura degli impianti tecnici; navigazione meteorologica; condotta della navigazione e degli impianti di produzione dell’energia automazione di processi; ottimizzazione dell’organizzazione lavorativa per ridurre i fattori che determinano l’errore umano).

    UFC.B4 - L’ impresa marittima e la sua organizzazione

    1. individuare le caratteristiche del settore e dei mercati marittimi
    2. descrivere i principali elementi che contribuiscono al funzionamento dell’impresa marittima
    3. descrivere i più comuni modelli organizzativi
    4. mettere in relazione le scelte organizzative dell’impresa marittima con le caratteristiche del suo mercato e del territorio d’insediamento
    5. individuare i fattori che concorrono a produrre i risultati dell'impresa

    UFC.B5 - La Sicurezza e la prevenzione

    1. utilizzare il sistema della sicurezza nell'ambiente di lavoro
    2. applicare i principi fondamentali di prevenzione
    3. affrontare le principali situazioni di emergenza
    4. collaborare al mantenimento delle condizioni di sicurezza nel luogo di  lavoro

    Modulo Comune - ore 130
    Unità Formative Capitalizzabili Ore
    UFC.C1 Automazione 40
    UFC.C2 Normativa della Navigazione e sicurezza della vita umana in mare 40
    UFC.C3 Gestione e organizzazione delle risorse umane in situazione di normalità lavorativa ed in emergenza 20
    UFC.C4 Diritto della Navigazione 30

    Competenze delle UFC Modulo Comune. Il soggetto è in grado di:

    UFC.C1 – Automazione

    1. analizzare e rappresentare sistemi di controllo di diverse tipologie e complessità
    2. progettare sistemi automatici di regolazione e di asservimento
    3. utilizzare la componentistica dei controlli
    4. simulare il comportamento di sistemi automatici di controllo

    UFC.C2 - Normativa della Navigazione e sicurezza della vita umana in mare

    1. individuare le norme che regolano l’esercizio della navigazione in ambito internazionale e nazionale i relazione agli standard professionali ed alle relative responsabilità giuridico amministrative, alla sicurezza della vita umana in mare ed alla salvaguardia dell’ambiente
    2. applicare le norme nelle diverse situazioni ordinarie e straordinarie di gestione della nave, del carico e della navigazione.

    UFC.C3 - Gestione e organizzazione delle risorse umane in situazione di normalità lavorativa ed in emergenza (the Human Factor)

    1. analizzare il comportamento del personale nell’ambiente lavorativo
    2. di aumentare il livello di sicurezza organizzando i ritmi di lavoro  per diminuire lo stress e la fatica del personale
    3. di analizzare il rischio che una determinata situazione lavorativa (procedura operativa) comporta

    UFC.C4 - Diritto della navigazione

    1. distinguere le principali fonti normative ed il loro ambito di applicazione
    2. orientarsi sulla normativa nazionale,comunitaria ed internazionale del settore
    3. usare gli elementi essenziali di diritto della navigazione marittima

    Modulo Professionale - ore 400
    Sezione Allievo Ufficiale di Navigazione
    Unità Formative Capitalizzabili Ore
    UFC.PN1 Valutazione, pianificazione, esecuzione e controllo della navigazione
    Docente Tecnico laboratorio
    100
    40
    UFC.PN2 Meteorologia nautica - Navigazione Meteorologica
    Docente Tecnico laboratorio
    20
    10
    UFC.PN3 Movimentare il carico
    Pianificazione, esecuzione e controllo della caricazione del carico, dei liquidi e della zavorra
    30
    20
    UFC.PN4 La manovra delle navi
    Docente Tecnico laboratorio
    30
    10
    UFC.PN5 Inglese tecnico 60
    UFC.PN6 Comunicazioni in mare
    Docente Tecnico laboratorio
    20
    10
    UFC.PN7 Intermediazione operatività della nave 20
    UFC.PN8 Accompagnamento al conseguimento dell’abilitazione a Ufficiale di Navigazione 100

    Competenze delle UFC Modulo Professionale. Il soggetto è in grado di:

    UFC.PN1 – Valutazione, Pianificazione, esecuzione e  controllo della navigazione

    1. valutare le appropriate informazioni e pianificare la navigazione
    2. eseguire la navigazione e inseguire la traiettoria pianificata
    3. controllare la navigazione in relazione a: posizione, interazione con le altre navi, condizioni ambientali particolari

    UFC.PN2 – Meteorologia nautica - Navigazione Meteorologica

    1. ricevere ed interpretare le carte meteo e le pubblicazioni climatologiche
    2. tracciare rotte che, tenendo conto delle condizioni meteo marine, rendono la navigazione sicura ed economica

    UFC.PN3 – Movimentare il carico - Pianificazione, esecuzione e  controllo della caricazione del carico, dei liquidi e della zavorra

    1. valutare gli elementi che definiscono le condizioni di stabilità e assetto della nave durante e a fine carico
    2. determinare gli elementi per la compilazione di un piano di carico
    3. redigere un piano di carico per diverse tipologie di navi ed analizzare le problematiche relative allo stivaggio ed al maneggio del carico in base alle sue caratteristiche
    4. gestire la movimentazione die liquidi e della zavorra

    UFC.PN4 - La manovra delle navi

    1. ricavare le caratteristiche di manovrabilità della nave dalla appropriata documentazione
    2. valutare le caratteristiche di manovrabilità della nave, anche in relazione alle condizioni di esercizio ed ambientali in cui naviga
    3. condurre la navigazione tenendo conto delle caratteristiche di manovrabilità della nave e delle diverse situazioni operative

    UFC.PN5 - Inglese tecnico

    1. utilizzare la lingua inglese per orientarsi all’interno del mercato del lavoro “globale”, individuando le opportunità professionali di interesse, a scopo formativo e/o occupazionale (looking out )
    2. comprendere (ascoltare ed elaborare) testi orali, anche complessi e articolati, su argomenti concreti e astratti inerenti il dominio professionale (settore/contesto produttivo di riferimento), in presenza o da mezzi di comunicazione
    3. comprendere (leggere ed elaborare) testi scritti, anche complessi e strutturati, su argomenti concreti e astratti inerenti il dominio professionale (settore/contesto produttivo di riferimento), distinguendo le diverse fonti informative e disponendo di un proprio “vocabolario” tecnico ampio e articolato
    4. interagire, con un certo grado di scioltezza, spontaneità e precisione terminologica, in conversazioni (orali) e comunicazioni (scritte) relative ad argomenti ordinari e straordinari nell’ambito professionale (formativo e lavorativo), esprimendo e sostenendo le proprie tesi con spiegazioni ed argomentazioni efficaci
    5. esporre oralmente, in ambito formativo o lavorativo, descrizioni e presentazioni su temi tecnico-specialistici relativi al dominio professionale, sviluppandone e supportandone i contenuti con approfondimenti ed esempi rilevanti
    6. produrre testi scritti, anche complessi e dettagliati, su temi tecnico   specialistici relativi al dominio professionale, comparando e sintetizzando informazioni provenienti da fonti diverse

    UFC.PN6 - Comunicazioni in mare

    1. conoscere i principi di funzionamento dei diversi apparati e le procedure di comunicazione in condizioni ordinarie e straordinarie
    2. utilizzare le apparecchiature di comunicazione reali e simulate

    UFC.PN7 - Intermediazione operatività della nave

    1. identificare ed applicare la normativa sul trasporto marittimo: ruoli, responsabilità, regolamenti, usi marittimi locali e nazionali
    2. utilizzare la contrattualistica esistente in materia
    3. procedere alle operazioni doganali relative alle navi ed ai carichi trasportati
    4. interagire con gli ausiliari del traffico marittimo portuale relativamente alle operazioni e servizi portuali
    5. individuare le caratteristiche e l’andamento del mercato dei noli e della compravendita di navi

    UFC.PN8 - Accompagnamento al conseguimento dell’abilitazione a Ufficiale di Navigazione

    1. auto valutare le competenze acquisite durante il percorso didattico e i tirocini formativi
    2. sostenere l’esame per allievo Ufficiale di Coperta

    Modulo Professionale - ore 400
    Sezione Allievo Ufficiale di Macchine
    Unità Formative Capitalizzabili Ore
    UFC.PM1 Sistemi di propulsione
    Docente Tecnico laboratorio
    70+20
    30
    UFC.PM2 Servizi ausiliari di bordo
    Docente Tecnico laboratorio
    40
    20
    UFC.PM3 Servizi tecnici e loro gestione 20
    UFC.PM4 Gestione del magazzino e manutenzione 15
    UFC.PM5 Stabilità 25
    UFC.PM6 Gestione in sicurezza dei servizi tecnici 10
    UFC.PM7 Inglese tecnico 60
    UFC.PM8 Elettrotecnica Docente
    Tecnico Tecnico laboratorio
    40
    20
    UFC.PM9 Accompagnamento al conseguimento dell’abilitazione - Ufficiale di Macchine 100

    Competenze delle UFC Modulo Professionale. Il soggetto è in grado di:

    UFC.PM1 – Sistemi di propulsione

    1. riconoscere gli organi principali degli apparati di propulsione per la navigazione
    2. far funzionare i motori diesel marini a due e a quattro tempi
    3. prevenire ed individuare le anomalie di funzionamento degli organi di propulsione della nave

    UFC.PM2 – Servizi ausiliari di bordo

    1. far funzionare le principali macchine operatrici e gli impianti utilizzati a bordo
    2. individuare le irregolarità più frequenti a cui vanno incontro le macchine operatrici
    3. prevenire e individuare le anomalie di funzionamento delle macchine

    UFC.PM3 – Servizi tecnici e loro gestione

    1. gestire gli apparati di propulsione e gli impianti di bordo attraverso i cicli di manutenzione programmata e con l’organizzazione del magazzino dei pezzi di rispetto

    UFC.PM4 – Gestione del magazzino e manutenzione

    1. di organizzare il magazzino in base alle esigenze evidenziate dalla manutenzione programmata
    2. di aggiornare e gestire il software dedicato

    UFC.PM5 – Stabilità

    1. definire gli effetti della movimentazione del carico e dei carichi liquidi a superficie libera sulla stabilità della nave
    2. definire le caratteristiche e l’efficienza strutturale della nave ai fini della sua capacità di sopravvivenza in seguito ad allagamento di uno o più compartimenti

    UFC.PM6 – Gestione in sicurezza dei servizi tecnici

    1. mettere in esercizio, controllare le eventuali anomalie
    2. controllare la sicurezza dell’apparato e gestirlo secondo le norme vigenti in materia di sicurezza

    UFC.PM7 – Inglese tecnico

    1. utilizzare la lingua inglese per orientarsi all’interno del mercato del lavoro “globale”, individuando le opportunità professionali di interesse, a scopo formativo e/o occupazionale (looking out )
    2.  comprendere (ascoltare ed elaborare) testi orali, anche complessi e articolati, su argomenti concreti e astratti inerenti il dominio professionale (settore/contesto produttivo di riferimento), in presenza o da mezzi di comunicazione
    3. comprendere (leggere ed elaborare) testi scritti, anche complessi e strutturati, su argomenti concreti e astratti inerenti il dominio professionale (settore/contesto produttivo di riferimento), distinguendo le diverse fonti informative e disponendo di un proprio “vocabolario” tecnico ampio e articolato
    4. interagire, con un certo grado di scioltezza, spontaneità e precisione terminologica, in conversazioni (orali) e comunicazioni (scritte) relative ad argomenti ordinari e straordinari nell’ambito professionale (formativo e lavorativo), esprimendo e sostenendo le proprie tesi con spiegazioni ed argomentazioni efficaci
    5. esporre oralmente, in ambito formativo o lavorativo, descrizioni e presentazioni su temi tecnico-specialistici relativi al dominio professionale, sviluppandone e supportandone i contenuti con approfondimenti ed esempi rilevanti
    6. produrre testi scritti, anche complessi e dettagliati, su temi tecnico   specialistici relativi al dominio professionale, comparando e sintetizzando informazioni provenienti da fonti diverse

    UFC.PM8 – Elettrotecnica

    1. riconoscere le caratteristiche ed i principi di funzionamento delle apparecchiature elettriche, elettroniche, di controllo di bordo
    2. individuare anomalie dalla misura dei parametri di funzionamento ed eseguire la  manutenzione dei sistemi elettrici, elettronici e  di controllo
    3. di lavorare in sicurezza riconoscendo le caratteristiche ed i limiti operativi  delle apparecchiature

    UFC.PM9 – Accompagnamento al conseguimento dell’abilitazione Ufficiale di Macchine

    1. auto valutare le competenze acquisite durante il percorso didattico e i  tirocini formativi
    2. sostenere l’esame per allievo Ufficiale di Coperta

    Misure di accompagnamento - 60 ore Modulo Addestrativo – Corsi obbligatori - 98 ore
    Unità ore Corsi ore
    Bilancio competenze 16 PSSR 18
    Predisposizione piani di studio individuali 14 Primo soccorso sanitario 10
    Approfondimento delle motivazioni del fabbisogno formativo e delle progettualità individuali 20 Antincendio di base
    Antincendio avanzato
    30
    6
    Accompagnamento al lavoro 10 Sopravvivenza e salvataggio 24
        Security 10

    Programmare le UFC dei moduli professionali

    L’istruzione e la formazione tecnico professionale degli Allievi Ufficiali di coperta e di macchina della Marina Mercantile è definita dai contenuti nella convenzione internazionale sugli standard di addestramento, certificazione e tenuta della guardia per i marittimi del 1978 e successivi emendamenti ultimi quelli di Manila 2010.

    Le schede successive (ALLEGATI 1–2) contengono l’elenco delle competenze richieste dalla Convenzione internazionale IMO STCW 78, nella sua versione aggiornata, per le figure professionali di allievo ufficiale di coperta ed allievo ufficiale di macchina.

    Le schede sono state ricavate, rispettivamente, dalle sezioni A-II/1 e A-III/1 del Codice STCW – Parte A (fonte Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti).

    Le schede sono state divise in:

    • Percorso di coperta: riportano le competenze richieste ai candidati per conseguire la qualifica di Allievo Ufficiale di Coperta ai sensi della Regola II/1 che hanno conseguito il Diploma quinquennale di conduzione del mezzo navale per il settore Trasporti Marittimi presso un Istituto Tecnico indirizzo Trasporti e Logistica e/o Diploma di Tecnico Superiore per lo stesso settore;
    • Percorso di macchina: riportano le competenze richieste ai candidati per conseguire la qualifica di Allievo Ufficiale di Macchina ai sensi della Regola III/1 che hanno conseguito il Diploma quinquennale di conduzione del mezzo navale per il settore  Apparati e Impianti Marittimi presso un Istituto Tecnico indirizzo Trasporti e Logistica e/o Diploma di Tecnico Superiore per lo stesso settore;

    Ai fini dell’accesso diretto dei candidati alle abilitazioni marittime di cui alla Direttiva 2012/35/CE è necessario che nei programmi di studio, di istruzione tecnico professionale e di istruzione tecnica superiore, sia evidente il riferimento alla Convenzione Internazionale STCW 78 nella sua versione aggiornata ed alle rispettive regole II/1 per la Coperta e III/1 per la Macchina.